- Casale della Cesarina

In via della Cesarina n°212 si giunge in prossimità di un’azienda agricola – zootecnica (che vende direttamente prodotti agricoli e caseari) collocata su quello che una volta era il Casale della Cesarina, il centro dell’omonima tenuta. La struttura si presenta con un fabbricato fortificato e compatto che include i resti di una torre medievale ed una corte interna.

In origine prendeva il nome di Casale S. Agata, quando la struttura era di proprietà della Diaconia di S. Agata in Suburrice. In seguito appartenne ai Ribaldi che nel 1536 lo vendettero con gran parte della tenuta, al cardinale Alessandro Cesarini, dal quale prese l’attuale nome. Ai secoli XVI e XVII sono da attribuire le ristrutturazioni presenti nel casale. Infine il casale, tra la fine del ‘700 e i primi del ‘900, fu di proprietà della famiglia Sforza Cesarini.

Il Casale della Cesarina Vecchia2Il Casale della Cesarina Vecchia3 Il Casale della Cesarina Vecchia4 Il Casale della Cesarina Vecchia5 Il Casale della Cesarina Vecchia6 Il Casale della Cesarina Vecchia7